gogoNET

IPv6 & Networking the Internet of Things

provate a vedere il mio sito dietro fastweb... http://stevelife.broker.freenet6.net   per il server ftp in ipv6 ftp://stevelife.broker.freenet6.net 

usate user come nome utente e 1234a per la password

è tutto in fase ancora di sviluppo accetto commenti.

salute a tutti !!!!!

Visualizzazioni: 1413

Risposte a questa discussione

virtualhost è configurato così:

<VirtualHost [mioipv6]:80 *:80>

ftp suvvia ma quando usiamo finalmente ghopher e veronica per sfogliare le reti?
Ciao ale cosa intendi con ghopher e veronica? non conosco l'argomento

Salve ragazzi, ho anche io lo stesso problema: ho fastweb. Prima ero su ipv4 ed usavo dyndns. Per quanto riguarda il webserver, ho ricompilato apache22 con supporto ipv6 ed il sito funziona, solo che l'url da inserire nei browser più recenti e va scritta con http://[ipv6]/ con tanto di parentesi. Per poter riutilizzare dyndns ho ottenuto una nuova url da quei servizi di url shortener e l'ho inserita nella configurazione dyndns. Ora non so se l'ipv6 possa cambiare o è statico, comunque si potrebbe fare uno script che aggiorna dyndns con una url abbreviata ottenuta dall'ipv6.

Sui windows 7 ipv6 è abilitato di default e con i browser più comuni non ho riscontrato problemi.

X Stefano: scusa se non ti ho più fatto sapere nulla ma dalla facoltà non riesco a far niente, ipv6 per ora non sembra andare correttamente, dicono che ci stanno lavorando....

 

X Marco Di Pietro: come facevi con Fastweb ad usare dyndns con ipv4?! Avevi un ip statico?!

Fastweb è una rete nattata e non hai le porte aperte in ingresso quindi anche sapendo il tuo ip in internet (v4) non potevi accedere dall'esterno....

No prima non ero con fastweb, avevo una comune adsl con ip v4 dinamico pubblico.
ciao marco mi potresti dire come hai compilato apache (2.2.17 credo che hai usato) per ipv6? Poi http://[ipv6]/ ...ipv6 tra parenresi quadre é da aggiungere all' indirizzo che punti o é l'indirizzo stesso? Quindi con win 7 riesci a vedere esempio il mio sito senza gogoclient? Poi dyndns come dici te dovrebbe funzionare con un servizio shortener? Aggiuntivo? Ma sei visibile da ipv4? Usi gogoclient ho solo dyndns.......

Ciao Stefano, per quanto riguarda apache io l'ho ricompilato su freebsd, dove basta lanciare make config e spuntare l'opzione, il file .conf l'ho lasciato invariato. Tuttavia credo che ipv6 sia abilitato di default nelle varie distribuzioni linux o su windows. Per quanto riguarda il browser, si riesco a vedere il mio sito con un qualsiasi browser su windows 7 specificando l'indirizzo ipv6 tra parentesi quadre, credo sia uno standard. Non ho ipv4, per questo avevo ricavato una url corta partendo dall'url originale con l'indirizzo ipv6 del mio web server e l'avevo incollata nel sito dyndns. In questo modo veniva fatto un reverse da un hostname dyndns ad ipv6 passando per la url corta senza dover quindiscrivere nel browser il mio indirizzo http://[ipv6] che sarebbe scomodo da scrivere e poi potrebbe variare.

In queste ultime ore ho trovato una soluzione un po' più spartana lato server ma davvero comoda lato client:

1. Ho scritto alcuni script: uno serve per prendere l'ipv6 attuale che mi assegna gogo6 e salvarlo in un semplice txt; l'altro script esegue un upload via ftp di questo txt su un server esterno, in questo caso mi sono iscritto a netsons.org che offre hosting php gratis.

2. Ho definito l'esecuzione di questi script in crontab ripetendoli ogni 10 minuti.

3. Su netsons.org creato una pagina index.php che contiene una semplice funzione header('Location: http://[ipv6]') dove l'ip v6 viene letto dal file txt, quindi è sempre aggiornato.

4. In dyndns ho definito l'indirizzo registrato su netsons.org.  Poi dyndns non hai più bisogno di aggiornarlo.

 

In questo modo, se chiamo il mio sito tramite hostname dyndns, vengo reindirizzato al sito ipv6. Se il mio sistema operativo ed il mio browser supportano ipv6 vedrò il sito, altrimenti niente.

Potrebbe sembrare contorto ma in un'oretta ho fatto tutto.

 

marco

Molto intuitivo Marco e originale ... voglio mettere in pratica il tuo metodo e ti dico se ho avuto problemi nel caso mi darai una mano...
ciao fa.... Immaginavo nei luoghi pubblici come universita` ecc... Ipv6 non va per ora .... Pero' quello che ti chiedevo erano i passaggi che usi per attivare teredo.. Cioé porte e server non penso che usi quello di windowze.
Voglio solo dira la mia da gnurant non avendo fatto nessun corso che spieghi cosa è ipv6, ma è certo che è un indirizzo dinamico vettoriale cioè si compone durante il transito dei routers che senso ha scrivere http://ipv6?
freenet6 ti assegna un ipv6 completo. Non ho capito cosa intendi  con "

che senso ha scrivere http://ipv6?", come funzionerebbe altrimenti? Mi sono perso qualcosa?

RSS

Training

IoT & IPv6 Networking Conference

Product Information

Fill out my online form.

© 2014   Created by gogo6.

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service